• 0824.847328
  • posta@newform2010.com

Archivio mensileMarzo 2013

English for business

formazione6Titolo progetto: “English for business”
Durata: n. ore 48
Luogo di realizzazione: Industria Olearia Biagio Mataluni (I.O.B.M. ), Via Badia zona PIP, 82016 Montesarchio (BN)
Numero di imprese beneficiarie: 1
Ente delegato attività formative: Newform Sviluppo e Formazione srl
Numero complessivo di occupati in formazione: 2
Descrizione sintetica del progetto formativo: il percorso formativo ha consentito agli allievi di approfondire la conoscenza della lingua inglese, necessaria per poter comunicare  con fornitori, clienti, operatori vari stranieri.
Piano delle attività formative: la conversazione commerciale; elementi di grammatica; lettura e comprensione di testi commerciali; il business english.
Metodologie di valutazione e monitoraggio del progetto formativo: realizzazione, su sistema, sia di monitoraggio e controllo procedurale, che di un  questionario di verifica ante rendicontazione.
Tipo di finanziamento: privato – Fondimpresa

La sicurezza nell’industria grafica

formazione3Titolo progetto: “La sicurezza nell’industria grafica”
Durata:  n. ore 30
Anno di realizzazione: 2012/2013
Luogo di realizzazione: Texi srl, Via Grimoaldo Re n. 18, 82100 Benevento
Numero di imprese beneficiarie: 1
Ente delegato attività formative: Newform Sviluppo e Formazione srl
Numero complessivo di occupati in formazione: 4
Descrizione sintetica del progetto formativo: obiettivo del corso è di formare i discenti affinché possano svolgere le proprie mansioni lavorative, sia in ufficio che nel reparto stampa, in totale sicurezza
Piano delle attività formative: la sicurezza per gli operatori grafici; la sicurezza in ufficio- ergonomia e lavoro a videoterminale
Metodologie di valutazione e monitoraggio del progetto formativo: realizzazione, su sistema, sia di monitoraggio e controllo procedurale, che di un  questionario di verifica ante rendicontazione
Tipo di finanziamento: privato – Fondimpresa – Avviso 4/2010

INNOVA.OLI – INNOVAzione nel packaging polimerico degli OLI alimentari

olio_packTitolo progetto: “INNOVA.OLI – INNOVAzione nel packaging polimerico degli OLI alimentari”
Durata: dal ottobre 2012 a settembre 2013 per complessive n. ore 768
Anno di realizzazione: 2012/2013
Luogo di realizzazione: Fabio Mataluni & C srl, Via Badia zona PIP, 82016 Montesarchio (BN); Newform Sviluppo e Formazione srl, Via San Rocco n. 10, 82016 Montesarchio (BN)
Numero di imprese beneficiarie: 1
Azienda beneficiaria: Fabio Mataluni & C srl
Ente delegato attività formative: Newform Sviluppo e Formazione srl
Numero complessivo di occupati in formazione: 33
Descrizione sintetica del progetto formativo: lo scopo del piano è di attivare un processo formativo atto ad abilitare l’azienda destinataria ed i lavoratori coinvolti, nella messa in produzione e nella gestione delle innovazioni sviluppate: 1- Preforme e bottiglie in PET funzionalizzato, con migliorate proprietà barriera nei confronti di radiazioni solari e ossigeno atmosferico.  2- Etichette sleeve in PET per contenitori di grandi dimensioni per olio alimentare.  3- Preforme e bottiglie 100% in PET riciclato post-consumo. 4- Tappi in PE con salvagocce, tipo flip-top monopezzo, da applicare a contenitori in PET per oli alimentari.
Piano delle attività formative: il piano prevede la realizzazione sia attività preparatorie e di accompagnamento che attività formative. Queste ultime, nello specifico, sono da attuarsi in n. 9 azioni formative, secondo le seguenti modalità: d’aula, il trainig onthe job e seminari. Le azioni formative, strutturate in maniera da soddisfare i fabbisogni dell’ azienda, sono destinate a diverse tipologie di lavoratori: operai impegnati sulle linee di produzione, responsabili di processo, addetti al controllo qualità sia in linea che in laboratorio, addetti alla progettazione grafica, addetti alle attività di comunicazione. Ciò allo scopo di rendere partecipe tutto lo staff aziendale alla introduzione delle innovazioni.
Metodologie di valutazione e monitoraggio del progetto formativo: il sistema di monitoraggio e valutazione della qualità del  Piano  Formativo agisce  su due piani: la qualità della formazione erogata e la governance della complessità. L’azione valutativa è tesa ad accrescere, in itinere, i fattori di qualità sottesi alla preparazione e realizzazione delle azioni formative e del piano nel suo complesso, attivando azioni migliorative aventi al centro un modello customer oriented. Esso si configura attraverso una logica multi-client, per consentire un controllo puntuale e differenziato a tutti gli attori della configurazione organizzativa: all’organo di indirizzo strategico, all’organo di indirizzo tecnico, ai responsabili ai diversi livelli di attuazione; è, inoltre, multi-dimensionale, perché integra dati quantitativi e qualitativi. Il sistema di monitoraggio è centrato sui meccanismi di feedback e di feedforward che sono alla base dei sistemi di qualità.
Tipo di finanziamento: privato – Fondimpresa Avviso 3/2011 – “Formazione a sostegno dell’innovazione tecnologica di prodotto e/o di processo nelle PMI aderenti del settore manifatturiero”

SI.PR.OL. SIcurezza nella PRoduzione OLearia

olioTitolo progetto: “SI.PR.OL. SIcurezza nella PRoduzione OLearia”
Durata: dal maggio 2012 al gennaio 2013 per complessive n. ore 990
Anno di realizzazione: 2012/2013
Luogo di realizzazione: Newform Sviluppo e Formazione srl, Via San Rocco n. 10, 82016 Montesarchio (BN)
Numero di imprese beneficiarie: 6
Aziende beneficiarie: ATS tra:Mataluni S.P.A. (capofila), Fabio Mataluni & C. S.R.L., Industria Olearia Biagio Mataluni S.R.L (in sigla IOBM), Oli.San S.C.A.R.L., Consorzio Interregionale Produzioni Agricole Biologiche (CIPAB) S.C.A.R.L., Si.tem S.R.L.
Ente delegato attività formative: Newform Sviluppo e Formazione srl
Numero complessivo di occupati in formazione: 115
Descrizione sintetica del progetto formativo: il piano Formativo ha l’obiettivo di intervenire in maniera diretta e specifica sui fabbisogni legati alla sicurezza dei lavoratori delle aziende dell’ATS.  Le caratteristiche del piano e delle azioni formative sono legate al contesto di intervento: ai rischi per la salute e la sicurezza tipici delle attività della filiera olearia, e alla dimensione di espansione ed innovazione che le imprese coinvolte stanno affrontando e che influisce sia sui processi di apprendimento che sull’applicazione dei comportamenti personali e collettivi in termini di gestione della  salute e sicurezza dei lavoratori.
Piano delle attività formative: Il piano prevede l’attuazione di n. 30 azioni formative (29 rivolte ai dipendenti delle aziende dalla costituenda ATS ed una rivolta ai formatori), proposte in singola, doppia o tirpla edizione. Le azioni formative sono divise in 3 aree tematiche: 1) formazione riferita alla salute e sicurezza nei contesti lavorativi della filiera olearia e delle attività di supporto; 2) Formazione riferita a fattori trasversali; 3) Formazione riferita all’ottimizzazione e alla creazione di sistemi di gestione integrati per la sicurezza.
Metodologie di valutazione e monitoraggio del progetto formativo: il sistema di monitoraggio e valutazione della qualità del  Piano  Formativo agisce  su due piani: la qualità della formazione erogata e la governance della complessità. L’azione valutativa è tesa ad accrescere, in itinere, i fattori di qualità sottesi alla preparazione e realizzazione delle azioni formative e del piano nel suo complesso, attivando azioni migliorative aventi al centro un modello customer oriented. Esso si configura attraverso una logica multi-client, per consentire un controllo puntuale e differenziato a tutti gli attori della configurazione organizzativa: all’organo di indirizzo strategico, all’organo di indirizzo tecnico, ai responsabili ai diversi livelli di attuazione; è, inoltre, multi-dimensionale, perché integra dati quantitativi e qualitativi. Il sistema di monitoraggio è centrato sui meccanismi di feedback e di feedforward che sono alla base dei sistemi di qualità.
Tipo di finanziamento: privato – Fondimpresa Avviso 1/2011 “Sicurezza sul lavoro e tutela della salute dei lavoratori”.

Progettazione di sistemi di risparmio energetico – II edizione

rinnovabiliTitolo progetto: “Progettazione di sistemi di risparmio energetico ” II edizione
Durata: dal  01/12/2012 al 21/12/2012 durata complessiva di n. 60 ore
Anno di realizzazione: 2012
Luogo di realizzazione: Newform Sviluppo e Formazione srl
Numero di imprese beneficiarie: aziende con beneficiari degli ammortizzatori sociali in deroga
Ente delegato attività formative: Newform Sviluppo e Formazione srl
Numero complessivo di occupati in formazione: 20
Descrizione sintetica del progetto formativo: l’intervento formativo ha avuto  lo scopo di consentire ai partecipanti di acquisire le conoscenze necessarie al presidio delle attività previste dalla performance “progettare sistemi strutturali ed impianti che realizzino performance di risparmio nei consumi energetici di un’azienda ”.
Piano delle attività formative: Orientamento al lavoro e bilancio delle competenze; La gestione dell’energia per l’ottimizzazione dei consumi; Energie rinnovabili e risparmio energetico; Elementi di impiantistica per il miglioramento delle performances; Principi di bilancio per la realizzazione della diagnosi energetica; Normativa in materia di salute e sicurezza; Normativa in materia di energia ed incentivi previsti.
Metodologie di valutazione e monitoraggio del progetto formativo: realizzazione, su sistema informatico Si.Mon.A, di monitoraggio e controllo procedurale. Prova di verifica finale mediante somministrazione di test a risposta risposta multipla su argomenti inerenti le materie trattate durante l’azione formativa.
Tipo di finanziamento: pubblico – Regione Campania – avviso pubblico per la costituzione di un elenco di organismi autorizzati all’ erogazione di interventi formativi rivolti ai beneficiari degli ammortizzatori sociali in deroga (ex art. 19 legge 2/2009).